Vodafone Lone Worker

Massima sicurezza per i collaboratori negli ambienti di lavoro a rischio

Cos'è?

lone worker1


A cosa serve

È un soluzione che aumenta la sicurezza personale dei lavoratori «isolati», che operano cioè in aree esterne all’azienda, in orari critici o in zone particolarmente a rischio garantendo un supporto in tempo reale al lavoratore in caso di emergenza

La sicurezza è gestita in 2 modalità:

Modalità SOS – l’utente in caso di emergenza utilizza il tasto SOS per stabilire un contatto diretto con la centrale operativa che provvederà a gestire la situazione (direttamente o richiedendo l’invio di soccorsi)

Modalità automatica – i sensori di caduta e di movimento generano allarmi automatici nei casi di caduta del lavoratore o di assenza di movimento per un periodo di tempo prolungato


A chi si rivolge

Si rivolge alla categoria dei lavoratori ‘isolati’, le persone cioè che svolgono la propria attività in luoghi diversi dalla sede aziendale od in orari non standard.

  • Addetti ai servizi di distribuzione (benzinai)
  • Addetti al trasporto persone (autisti, controllori)
  • Istituti di vigilanza privata
  • Magazzinieri
  • Addetti alle manutenzione
  • Agricoltori / giardinieri
  • Forestali
  • Operai edili, artigiani
  • Addetti alla produzione (operai di aziende manifatturiere)
  • Trasportatori
  • Guardie mediche notturne
  • Assistenza domiciliare
  • Addetti alle pulizie
  • Esercenti / addetti alla vendita
  • Portieri
  • Forza vendita in mobilità (rappresentanti)

Settori di applicabilità

  • Costruzioni
  • Health care
  • Industrial Manufacturing
  • Pharmaceutical
  • Professional services
  • Retail
  • Distribution
  • Trasportazioni

Come funziona?

  • LoneWorker è in grado di gestire una serie di eventi di emergenza attraverso:
  • La generazione di allarmi generati dall’utente (in caso di aggressione, pericolo, incidente …) grazie al pulsante SOS
  • La generazione di allarmi generati del localizzatore (caduta, assenza di movimento per un periodo di tempo prolungato) attraverso una serie di sensori.
  • Gli allarmi vengono ridiretti ad un sistema di monitoraggio che può essere interno (gestito cioè direttamente dal cliente)
  • Tutte le attività (allarmi, presa in carico, gestione …) sono registrate dal sistema e disponibili in report strutturati.

Allarmi generati dall’utente – caso d’uso

lone worker3

lone worker4

csq iqnetmicrosoft gold certifieddy groupCopyright 2014 by Sogesi s.r.l. - Via Trieste 14, 27029 Vigevano (PV)
C.F./P.I. 00846500189 - n. REA 54459 Cap. soc. € 253.000 i.v.